Bondi: Il fiscal compact Ŕ sbagliato, porta recessione

Nel giorno dell'annuncio della ratifica congiunta Monti-Merkel del provvedimento

Sandro Bondi

"Mi fa piacere apprendere dal portavoce del governo tedesco, Seibert, che c’e’ una grande intesa fra il governo tedesco e il governo di Mario Monti sulle politiche europee anticrisi e sulla disciplina di bilancio contenuta nel fiscal compact". Lo ha dichiarato, Sandro Bondi, coordinatore nazionale del Pdl.

"Tuttavia resto convinto del fatto che il cosiddetto Fiscal Compact sia, nelle attuali circostanze dell’economia europea, un provvedimento sbagliato, perche’ conduce alla recessione e alla depressione dell’economia; e inapplicabile, proprio perche’ la recessione e la depressione dell’economia comporteranno una riduzione del gettito fiscale e, di conseguenza, ad un aumento del deficit. E’ necessario in ogni caso che in sede di esame e di ratifica anche da parte del Parlamento italiano si prenda seriamente in esame la proposta avanzata sia da economisti che da leader politici europei per il finanziamento in disavanzo di finanziamenti pubblici opportunamente selezionati".

Altre notizie