Gasparri: Nessuno stop al taglio dei parlamentari

Abbiamo semplicemente chiesto di fare chiarezza prima su come deve essere composto il Senato federale

Maurizio Gasparri

“’Sulla riduzione dei parlamentari non c’é alcun passo indietro, ma abbiamo semplicemente chiesto di fare chiarezza prima su come deve essere composto il Senato federale e poi votare gli articoli che lo denominano come tale nella Costituzione. E’ solo un problema di procedure, la riduzione dei parlamentari é per noi un’assoluta priorità.”

Lo ha affermato il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, che ha criticato il Pd per non aver aderito alle proposte del Pdl e ha salutato le possibili intese con il Carroccio. "Noi abbiamo presentato davanti al Paese ed al Parlamento un progetto di riforma che vuole introdurre l’elezione diretta e popolare del presidente della Repubblica da parte dei cittadini. Ci auguriamo che tutti la condividano, anche se la sinistra sta dimostrando un atteggiamento sbagliato di chiusura a riccio. Con la Lega, invece, ci puo’ essere un confronto positivo, ma il nostro obiettivo é varare una grande vera riforma, che riduca il numero dei parlamentari, migliori la qualità del lavoro senza il bicameralismo perfetto e soprattutto consenta ai cittadini di eleggere un presidente della Repubblica dotato di significativi poteri".

 

Altre notizie